Che differenza c’è tra siti internet da 1, 200 o 3000 euro?

Che differenza c’è tra siti internet da 1, 200 o 3000 euro?

Che differenza c’è tra siti internet da 1, 200 o 3000 euro?

“Mio cugino ha detto che mi farà il sito internet gratis! Grazie a Pagine Sì (o Pagine Gialle, tanto è lo stesso) con 200 euro mi tolgo il pensiero e ho finalmente un sito tutto mio!”

Queste sono alcune delle espressioni che spesso sentiamo in giro: nei bar, tra amici o negli ambienti di lavoro. Ottimo, benissimo! E poi? Il tuo sito chi lo vede? Chi lo cerca? E se qualcuno volesse cercarlo, poi lo trova?

Queste domande sono già sufficienti a giustificare le differenze di prezzo che si riscontrano nella creazione dei siti internet.

Allora di domanda te ne facciamo una noi: preferisci spendere 200 euro e avere zero visitatori (esclusi tu e i tuoi parenti!), oppure 2000 euro ma con visitatori interessati a ciò che proponi e futuri clienti? La risposta crediamo che sia scontata!

E ancora: vuoi il sito personale per poterlo “vantare” sui biglietti da visita (che, siamo pronti a scommetterci, consegni solo ai clienti o alle persone che già ti conoscono), o per poter dire agli amici che ne hai uno? O, invece, lo crei per incrementare il tuo business?

I dati, poi, parlano chiaro: ogni utente impiega pochi secondi a capire se il sito che ha davanti agli occhi può essergli utile. Se non è così, torna subito sui suoi passi e a cercarne un altro!

Mettere in piedi un progetto di web marketing significa investire tempo, oltre che denaro. Vuol dire partire da un’analisi approfondita: serve conoscere il prodotto o il servizio in questione e capire se c’è attenzione per quel mercato.
Inoltre, una buona analisi preliminare permette di studiare a fondo la concorrenza. Secondo te, per 200/300 euro tuo cugino, 1&1 o WIX fanno tutto questo? Toglietelo dalla testa!

Dalle nostre parti esistono tante piccole imprese, ristoranti o negozi che hanno deciso di fare un sito con Pagine Sì o Pagine Gialle. In genere questi siti si riconoscono subito (non serve neanche leggerne l’autore in basso) perché sono tutti uguali.

Quindi? Ammesso e non concesso che un utente ci arrivi per caso, non emerge nessun valore aggiunto che lo intrighi a tal punto da telefonare o mandare una email.

Ma a questo punto, forse, non è meglio risparmiare quei 200/300 euro per fare un altro tipo di promozione, come la creazione di una pagina Facebook? I soldi risparmiati sul sito li puoi anche investire in una campagna a pagamento (pay per click, cioè paghi solo se qualcuno clicca l’inserzione) sempre su Facebook.

In questo modo almeno puoi scegliere a chi mostrarlo: in base all’età, al sesso, agli interessi e ad altro ancora. Insomma, facendo in questo modo puoi mostrare quel che fai a persone potenzialmente interessate a te.

Tornando al discorso del sito, a volte sentiamo delle persone che dicono: “Inizio con un sito da 200 euro, poi vediamo come va”.
Sbagliatissimo! Se scegli questa strategia i pochi utenti che arriveranno sul sito non troveranno informazioni utili e non ci torneranno più, neanche se rifai un sito superprofessionale!

Ecco i principali motivi per cui il sito da 200 euro non ti aiuterà mai a incrementare il tuo business.
Ora ne sei convinto?

Hai letto: Mio papà era un imprenditore edile?

 


 

Non sei tra gli iscritti alla nostra VP-Newsletter? Iscriviti subito e non perderti i prossimi articoli del VP-BLOG!


 

Facebook

2 risposte a “Che differenza c’è tra siti internet da 1, 200 o 3000 euro?”

  1. […] Forse può piacerti anche: Il (Web) Marketing, questo sconosciuto e forse vorrai anche sapere Che differenza c’è tra siti internet da 1, 200 o 3.000 euro? […]

  2. […] È sempre utile e proficuo utilizzare l’email marketing. Nel 2015 è inutile avere un semplice sito internet statico. Non serve più, per quanto bello questo sito possa essere. A tal proposito può esserti utile leggere anche questo. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sei tra gli iscritti alla nostra VP-Newsletter? Iscriviti subito e non perderti i prossimi articoli del VP-BLOG!

Siti internet Bergamo, Milano e in tutta la Lombardia