LINK BUILDING: CHE COSA È E PERCHÉ È IMPORTANTE

LINK BUILDING: CHE COSA È E PERCHÉ È IMPORTANTE

Hai mai sentito parlare di link building? Sai di cosa si tratta?

Con link building (letteralmente “costruzione di link”) si intende la tecnica con cui si va a migliorare l’autorevolezza di un sito web aumentando il numero di link provenienti da altri siti. Maggiore sarà il numero di siti che rimandano al nostro sito (i cosiddetti “backlink”), maggiore sarà la considerazione da parte dei motori di ricerca, soprattutto se a parlare di noi sono siti autorevoli e pertinenti con il nostro ambito.

Autorevolezza e pertinenza sono entrambi fattori decisivi che vanno coltivati per massimizzare i benefici della link building.

In questo articolo visioneremo gli aspetti fondamentali di una strategia di link building, perché conviene farla e quali sono le caratteristiche di un link.

Per riassumere, con link building si intende la rete di link che passano tra un sito ad un altro, trasferendo l’autorevolezza da uno ad un altro, ed accrescendo così la possibilità di un miglior posizionamento nella SERP (Search Engine Results Page) della query di ricerca.

Google apprezza molto i link in entrata ed in uscita, perché essendo costruito per link, naviga meglio ed è più facilitato per vie preferenziali.

Come costruire una sStrategia di Link link buildiln building

La link building fa parte delle strategie di SEO Off-page, vale a dire quella tecnica che ha l’obiettivo di portare più utenti possibili sulla propria pagina. A differenza della SEO on-page, si costruisce appunto al di fuori delle tecnicità della pagina (SEO, keywords, H1…).

Importante è non tralasciare gli aspetti on page, poiché come un contenuto per i social, anche per una pagina o un articolo, il contenuto, la leggibilità, la SEO, lo studio delle parole chiave e il loro posizionamento, e queste tecnicità, sono gli aspetti più importanti per il posizionamento.

Per capire come effettuare una buona strategia di link building, occorre capire prima come lavora Google: come già detto, Google va immaginato come una biblioteca, un database enorme di file, tra loro correlati appunto da link, ed esaminato da uno scanner, detto spider.

I link formano una vera e propria ragnatela che lo spider di Google segue più facilmente. È chiaro comprendere quindi che più ci sono link (meglio se provenienti da siti autorevoli), più accrescerà la nostra link juice, vale a dire l’autorevolezza ottenuta.

Per concludere, per effettuare una buona strategia di link building, occorre prima lavorare sulla SEO on-page, rendendo la pagina il miglior risultato per l’utente, per poi utilizzare dei link provenienti dall’esterno per incrementare il traffico.

Ricorda, se non si è linkati da nessun’altra pagina, il tuo sito è invisibile!

Perché conviene fare link building?

Come già citato nei paragrafi precedenti, conviene fare link building per una questione di visibilità e traffico sul proprio sito, cosi da migliorare il proprio posizionamento.

Ma quali sono le caratteristiche di un link? Come deve essere un link per una buona strategia?
Non tutti i link sono buoni! Ma quali sono i fattori di un buon link?

  • Trust: vale a dire la fiducia e l’autorevolezza degli utenti verso il sito da cui proviene il link;
  • Diversità: cioè che i link devono provenire da diversi siti, e non tanti da uno solo;
  • Rilevanza: i link e gli anchor text devono essere coerenti e rilevanti, vale a dire il link deve provenire da una pagina che tratta dello stesso ambito.

In conclusione, la strategia di link building è un’ottima tecnica e va certamente utilizzata, tuttavia deve essere costruita, ideata e realizzata con una certa esperienza e base teorica, per ottenere dei risultati soddisfacenti.

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *