Come scegliere una web agency

Come scegliere una web agency

Scegliere una web agency a cui affidare il proprio business a volte è meno veloce di quanto potrebbe sembrare.

Non è difficile, semplicemente bisogna investire un po’ di tempo per fare alcune verifiche.


In questo articolo ho raccolto le prime 5 verifiche da effettuare quando si sceglie una web agency.


La scarsa conoscenza della materia, il poco tempo da poter dedicare, unita alla molteplice offerta presente sul mercato rendono la selezione ancora più difficile.

Ogni imprenditore dovrebbe informarsi e verificare una serie di cose prima di buttarsi a occhi chiusi nelle mani di un’ agenzia.

Siamo tutti convinti vero che le ricette magiche, i trucchi semplici, ecc…, non esistono, anche se fanno gola a tutti?

Ti garantisco che nella vita capita rarissimamente (ok, mai) di trovare l’ingrediente magico che risolva i problemi o moltiplichi i guadagni, tanto meno in un ambito complesso come quello del web, dove diverse specializzazioni concorrono alle riuscita di un progetto.

Se ci fossero, chiunque le trovasse, le terrebbe segrete utilizzandole per se stesso, non credi?

Invece nella vita reale servono studio, lavoro, pazienza, tenacia, intuizioni ecc…

La scelta della web agency è importantissima per gli imprenditori perché da essa può dipendere il futuro dell’azienda.


In realtà questo articolo non è fatto solo per gli imprenditori, è fondamentale anche per la nostra web agency.


Sai perché?

Perché se gli imprenditori si affidano a pseudo professionisti capaci solo di chiudere contratti raccontando frottole, difficilmente poi rifaranno l’investimento con altri, perché scottati dall’esperienza precedente.

Per noi quindi, ogni volta diventa una battaglia far capire che non siamo tutti uguali e che c’è chi lavora sodo e studia continuamente per portare avanti il proprio lavoro con competenza ed etica.

Ma veniamo al sodo: ecco i 5 elementi BASE da controllare prima di scegliere la web agency che avrà il compito non solo di mettere online un sito più o meno bello (secondo i propri gusti), ma che riesca a portare benefici tangibili al business.

come scegliere una web agency1. Nella scelta di una web agency i Pacchetti standard sono banditi.

CI sono ancora tantissime agenzie che vendono pacchetti standard.
Non ti chiedono nemmeno cosa fai:

  • Ti serve un sito? Per 5 pagine 500€
  • Ti serve il posizionamento su google? 50€/mese
  • Ti serve qualcuno che posti per te sui social? 50€/mese

Ma senza sapere niente di te, del tuo mercato e soprattutto dei tuoi clienti.  Come può quest’agenzia gestire la tua presenza sul WEB?

La risposta è semplice: NON È POSSIBILE!

Quindi dopo qualche tempo, non vedendo risultati tangibili, troncherai il rapporto pensando che il web marketing non funziona e tornando al passaparola e alle telefonate a freddo, che, nel 2017, sono addirittura deleterie.

come scegliere una web agency2. Non scegliere una web agency solo in base al prezzo, se è troppo basso, diffida..

Hai mai pensato di provare a calcolare il tempo che verrà dedicato al progetto che l’agenzia dovrà portare avanti?

Se questo discorso ti suona troppo vago e generico, prova a prendere il costo di un servizio (ad esempio 500 Euro) e dividilo per un costo orario medio/basso per un servizio professionale, ad esempio 35 Euro / ora.

Cosa pensi che un team di professionisti possa fare per la tua azienda in neanche 15 ore di lavoro?
In questo modo avrai un’idea di quante ore verranno dedicate al tuo progetto.

Un altro esempio: nella creazione di un sito web, si dovrà registrare il dominio, sviluppare il codice, montarlo e, metterlo online.
Poca roba dirai tu, ma i testi? Chi li farà? Le varie sezioni chi le implementerà?
Le Testimonianze, i casi studio, la creazione dei moduli, il collegamento con l’autoresponder, le foto…

Ebbene, capirai che le operazioni/azioni da implementare per una web agency, se l’obiettivo è un progetto fatto bene e proficuo, sono tante e serviranno diverse ore di lavoro, diverse competenze e diversi strumenti.
Diffida quindi da prezzi troppo bassi nella scelta della web agency.

come scegliere una web agency3. Quando scegli una web agency, chiedi un’analisi preliminare di business.

Per poter sviluppare un progetto profittevole è necessario come prima cosa fare un’analisi di business che verifichi tra le altre cose il mercato di riferimento, i prodotti o servizi offerti, la concorrenza, i processi interni ecc…(nella nostra analisi andiamo ancora più a fondo prima di proporre qualsiasi tattica o strumento).

Senza un’analisi preliminare di business infatti la presunta web agency si focalizzerà esclusivamente sugli strumenti, senza avere le informazioni di base che riguardano te, i tuoi clienti e i tuoi concorrenti.

Se non esiste ricerca consapevole (per esempio quella fatta in google), un progetto di ottimizzazione per i motori di ricerca potrebbe non essere una priorità.

Senza l’analisi preliminare di business e l’analisi del processo d’acquisto dei clienti, sarà praticamente impossibile realizzare un progetto che generi marginalità (salvo “botte di cu…fortuna).

come scegliere una web agency4. Chiedi alla web agency l’analisi del processo d’acquisto del tuo cliente target (nel caso tu non l’abbia già fatto).

L’analisi del processo d’acquisto del cliente è fondamentale per capire quali strumenti implementare per intercettarlo, per capire le sue abitudini e i luoghi (fisici o virtuali) in cui si informa.
A seconda del prodotto/servizio offerto, il tuo cliente target, effettuerà l’acquisto in modi e tempi diversi.
Per esempio: se il cliente target deve acquistare un appartamento, avrà bisogno di molto più tempo e informazioni rispetto a quando lo stesso cliente deve acquistare un paio di scarpe.
Inoltre dipende molto dalla confidenza che il cliente target ha nei confronti del prodotto/servizio che si propone: è conosciuto, urgente, passionale?
Questi sono solo alcuni fattori che influiscono sulle modalità e sul processo di acquisto dei clienti.
Ogni imprenditore dovrebbe analizzarlo insieme alla propria web agency.

come scegliere una web agency5. Quando scegli una web agency, Controlla i casi studio o le recensioni

Ultima ma certamente non ultima, controlla le recensioni o i casi studio della web agency.
Sul nostro sito per esempio abbiamo implementato una sezione di casi studio in cui ci sono nomi e cognomi delle persone di riferimento delle aziende con cui lavoriamo, ai quali un nostro potenziale cliente può chiedere informazioni che ci riguardano.
Le recensioni oggi sono importantissime perché permettono a chi non ci conosce di informarsi, un po’ come il vecchio e ancor utile passaparola.
Controlla le recensioni o i casi studio dell’agenzia e, se ne hai la possibilità, chiedi a qualche loro cliente per essere sicuro che le testimonianze siano vere e non inventate e/o false.


Queste sono soltanto alcune informazioni utili nella scelta di una web agency o di un freelance.

Questi sono i 5 step principali, LE BASI che ogni imprenditore dovrebbe “studiare” prima di scegliere la web agency che dovrà aiutarlo ad aumentare il fatturato della propria azienda.

Ce ne sono tantissime altre, mi rendo conto, ma queste sono davvero le prime da tenere in considerazione.

Alla prossima
Piersandro.

Se non l’hai già fatto, leggi l’articolo in cui ti racconto come fare un preventivo che non finisca in un foglio excel, in cui l’unico parametro di confronto è il prezzo. CLICCA QUI. 

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *