COVID-19 – 7 Azioni da fare subito in azienda

COVID-19 – 7 Azioni da fare subito in azienda

TEMPO DI LETTURA DI QUESTO ARTICOLO: 3 minuti, 14 secondi.

L’immobilità in questo momento potrebbe decretare il fallimento della tua attività e/o azienda

Sono tante le riflessioni che tutti noi stiamo facendo, in questo momento così importante, sia dal punto di vista personale sia imprenditoriale.

Una cosa è sicuramente inconfutabile: continuare a fare le cose come le facevamo ieri non sarà più possibile per la quasi totalità delle imprese e attività.

Questa deve essere l’occasione giusta per resettare, o quanto meno per recuperare, quello “spirito imprenditoriale” e creativo che ha permesso alle nostre aziende/attività di nascere e diventare quello che sono state fino ad oggi.


Questo è il momento in cui possiamo ragionare con chiarezza sulle criticità personali e aziendali e far riemergere i nostri valori originari.


Devono essere proprio i nostri valori originari le fondamenta che ci permetteranno di reinventarci, ripartire e prosperare.

La competizione da ora in avanti sarà sempre più serrata: adottare delle contromisure oggi è fondamentale per evitare di ritrovarvi a competere con la sola arma del prezzo e dello sconto, che non fanno altro che erodere i margini fino a dissanguarci.

Da sempre, durante le consulenze con i nostri clienti o potenziali tali, ci troviamo a discutere di innovazione e/o di nuove attività o strumenti da affiancare a nuove strategie di marketing.

Tante volte gli scenari che si ripropongono sono due:

  1. Le cose vanno bene, quindi non mi serve niente: mi chiedete troppo tempo, che non ho, per far cose quando comunque la mia azienda/attività va bene;
  2. Le cose non vanno bene, quindi non posso fare niente: devo cercare di fatturare il più possibile adesso, senza poter aspettare il medio/lungo termine.

Purtroppo, a causa di questo maledetto virus, non sarà più possibile aspettare o rimandare. Ora quindi cosa dobbiamo fare?

 

Semplice: eseguire fin da subito queste 7 azioni principali.
Per ognuna di queste azioni troverai esempi pratici da cui prendere spunto.

  1. PENSARE
  2. INNOVARE
  3. CREARE
  4. ELIMINARE
  5. STUDIARE
  6. CONTATTARE I CLIENTI
  7. CONTATTARE I COLLABORATORI (ovvero occuparsi del marketing interno)

1 – PENSARE
Un nostro manager aziendale circa quindici anni fa ci disse: “Ho bisogno che voi vi ritagliate del tempo per pensare”. Questa frase ci accompagna ancora oggi ed è fondamentale per il nostro lavoro.

Ogni imprenditore non ha mai il tempo di pensare, perché le “cose” da fare sono tante.
Purtroppo, o per fortuna, in questo periodo il tempo per pensare c’è; dopo aver letto e messo in pratica ciò che ha scritto il Dott. Roberto Mazzoleni nel suo ultimo articolo (se non l’hai letto clicca qui), mettiti a pensare a come cambierà il tuo business nel breve, nel medio e nel lungo periodo.

  • Quali saranno le NUOVE richieste da parte dei tuoi clienti?
  • I tuoi clienti avranno bisogno di “cose” diverse da quelle da te proposte fino a oggi?
  • L’utilizzo dei prodotti/servizi che commercializzi sarà lo stesso?
  • Potrai essere trovato da potenziali clienti come hanno sempre fatto finora o ti serviranno nuovi strumenti?

Scrivi tutto sul computer e PENSA rispondendo a queste domande e ad altre che ti verranno pensando.

Eccoti un esempio pratico del “PENSARE”:

Ho conosciuto la maggior parte dei miei clienti in fiere di settore. Le fiere almeno fino alla prossima estate saranno annullate o posticipate.

Cosa fare quindi? In questo periodo potresti utilizzare LinkedIn per cercare di incontrare virtualmente i tuoi nuovi futuri clienti.


2 – INNOVARE
Quali sono gli strumenti che puoi iniziare ad utilizzare per migliorare l’esperienza di acquisto dei tuoi clienti?

  • Cosa ti manca rispetto a quello che i tuoi concorrenti già hanno?
  • Quali strumenti hai a disposizione per rimanere in contatto con i tuoi clienti che ancora non hai utilizzato?
  • Utilizzi strumenti per comunicare a distanza?
  • Utilizzi strumenti per acquisire nuovi clienti?

Scrivi tutto e INNOVA la tua azienda rispondendo a queste domande e ad altre che ti verranno in mente.

Esempi pratici di “INNOVARE”:

  • Non utilizzo le newsletter per comunicare e rimanere in contatto con i miei clienti.
    Creo un progetto di newsletter con le quali informarli su tutto quello che riguarda i miei prodotti/servizi dando anche dei miei consigli personali.
  • Acquisto una SIM dati sulla quale installo Whatsapp Business, inserisco tutti i numeri di telefono delle persone che potrebbero essere interessate e invio loro le offerte e/o le novità della mia attività/azienda, stando bene attento a non esagerare nell’invio (il rischio è quello di finire per sembrare uno spammer).

3 – CREARE

  • Quali nuove strategie potresti adottare se il tuo mercato dovesse venire intaccato dal famigerato Coronavirus?
  • Come puoi differenziarti dalle altre aziende tue concorrenti?
  • Come puoi attivare nuovi clienti?
  • Come puoi fidelizzarli?

Scrivi tutto e CREA nuove strategie per la tua azienda/attività rispondendo a queste domande e ad altre che ti scaturiranno.

Esempi pratici di “CREARE”:

  • Lavori nel settore della ristorazione/bar: oltre alla consegna a domicilio (molti si sono organizzati in questo senso), crea degli abbonamenti e se ti è possibile dona parte del ricavato; sicuramente la tua clientela apprezzerà molto.
    Alcuni studi professionali e aziende stanno lavorando anche in questo periodo di chiusura: potresti organizzare per loro le pause caffè o le pause pranzo con consegna a domicilio per un mese, magari proponendo uno sconto con pagamento anticipato; in questo modo miglioreresti il tuo flusso di cassa.
  • Potresti vendere online i tuoi prodotti o servizi? Controlla sul web e vedi se già qualcuno lo fa; se è così, studia un modo o una formula per differenziarti.

4 – ELIMINARE

Se esistono attività/prodotti che non portano benefici, tagliali e dai spazio a quelli che invece sono apprezzati e ti differenziano dagli altri; focalizzati e cerca di essere il migliore in quell’ambito.

Scrivi tutto ed ELIMINA il superfluo della tua azienda o delle tue attività rispondendo a queste domande e ad altre che ti verranno in mente.

Esempi pratici di “ELIMINARE”:

  • Capita frequentemente di avere in azienda prodotti invenduti, o servizi non richiesti: eliminali e concentra tutti i tuoi sforzi su ciò che funziona.
  • Elimina tutto il tempo che perdi nelle comunicazioni 1 a 1: acquista una SIM dati sulla quale installare Whatsapp Business con il quale tenere informati tutti i collaboratori attraverso messaggi veloci e piccoli video; il risultato sarà sorprendente e in questo modo avrai più tempo per pensare e/o riposarti.

5 – STUDIARE

Oltre a informarti e approfondire strumenti e strategie (sul web trovi davvero tutto quello che ti serve), studia anche i tuoi concorrenti e i tuoi clienti: cerca di conoscere la loro presenza online ed estrai i loro punti di forza e quelli di debolezza, prendendone ispirazione.

Scrivi tutto e STUDIA i concorrenti della tua azienda rispondendo a queste domande e ad altre che gli esperti di marketing pongono quotidianamente sul web.

Esempi pratici di “STUDIARE”:

  • Molti concorrenti utilizzano un blog per informare i loro potenziali clienti.
  • Esiste una chat sul sito sempre attiva alla quale i potenziali clienti possono chiedere informazioni.
  • Fai rete: organizza degli incontri digitali con alcuni tuoi concorrenti; i tuoi concorrenti possono anche essere amici, per trovare insieme idee e strategie. Ricordati che insieme si è più forti.

6 -CONTATTA I TUOI CLIENTI

Oltre alle mail, utilizza il cellulare! In questo periodo, e probabilmente anche per altri mesi a venire, sarà lo strumento più empatico che avrai a disposizione, oltre alle video chiamate.

Scrivi una lista di tutti i CLIENTI da contattare assolutamente: i più fedeli, remunerativi, quelli che potrebbero avere bisogno dei tuoi prodotti o servizi e anche quelli che potrebbero non averne. Identifica la tipologia di clienti che avrà ancora bisogno di te, quelli che ne avranno meno e quelli che non ne avranno più. In questo modo potrai farti un’idea di come sarà il futuro prossimo e, nel caso ce ne fosse bisogno, porre rimedio.


7 – RESTA IN CONTATTO CON I TUOI COLLABORATORI

In questo periodo siamo tutti spaventati e molti di noi sono preoccupati per il proprio futuro.
Mantieni il contatto con i collaboratori, fatti sentire vicino a loro e fai sapere che hai la situazione sotto controllo.

In questo periodo la riconoscenza è un sentimento molto forte: sii riconoscente nei confronti dei collaboratori che ti aiutano, che ti sostengono e fallo anche nei confronti di quelli che sono meno presenti: si sentiranno in dovere di darti una mano per quel che potranno (anche se solo con delle idee).


In conclusione, dopo aver letto l’articolo del Dott. Mazzoleni (leggilo cliccando qui), prenditi il tempo necessario e analizza questi 7 punti.

Queste sono le prime analisi da fare, alcune idee e diversi spunti a cui attingere per iniziare la fase 2 di questa stramaledetta “battaglia”.


Insieme ce la faremo.

Facebook

3 risposte a “COVID-19 – 7 Azioni da fare subito in azienda”

  1. Wanda Scanzi ha detto:

    Nel mio lavoro (sanitario) quello che Lei ha descritto si identifica in ciò che noi chiamiamo ” le 4 S”: Sapere, Saper fare, Saper essere e Saper divenire. In ogni categoria di lavoro tutti i Vostri numerosi suggerimenti sono preziosi. Grazie

  2. Domenico Librasi ha detto:

    Grazie ragazzi,

    da Voi ho sempre da imparare!!

    Condivido le Vostre indicazioni.

  3. ROBERTO PESENTI ha detto:

    ottimi spunti di riflessione, grazie x l’aiuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *